Imposta Portale come pagina iniziale Scrivi alla redazione Home 
 Visite 25 (1553490)  
Il Paese
1 foto, 1 storia
La storia
Cronaca
Appuntamenti
Attualit
Cultura
Riflessioni
Spettacolo
Sport
Tempo Libero
Manifestazioni
Botteghe in Festa
Ente Fiera
Spettacoli
Sport
Calcio
Libertas
Tennis
Webcam
Snapshot

Online
Cronaca - Tempo Libero
in crisi la capacit degli adulti di educare i figli

Sulla stampa nazionale è stato resopubblico un appello che segna l’iniziodi una campagna culturale sultema dell’educazione e dei suoi rischi: sitratta di un invito a rimetterea tema la questione educativa, vera emergenzanazionale che riguarda tutti, nonsolo la scuola e gli insegnanti.L’appello è promosso da un cartello di unacinquantina di personalità del mondo dellacultura e dell’economia, tra cui FrancoBranciaroli, Pupi Avati, Andrea Muccioli,e tutti possono sottoscriverlo.La campagna sull’educazione continuerànei prossimi mesi, anche a San GiovanniLupatoto e a Verona verranno promossidegli incontri e delle raccolte di firme.“ L’Italia- si legge nell’appello- è attraversatada una grande emergenza. Nonè quella politica e nemmeno quella economicaa cui tutti- dalla destra alla sinistra-legano la possibilità di ripresa delPaese, ma qualcosa da cui dipendonoanche la politica e l’economia. Si chiama“ educazione”. Riguarda ciascuno dinoi, ad ogni età, perché attraverso l’educazionesi costruisce la persona, equindi la società. Sta accadendo una cosache non era mai accaduta prima: è incrisi la capacità di una generazione diadulti di educare i propri figli. Per annidai nuovi pulpiti ( scuole, università,giornali e tv) si è predicato che la libertàè assenza di legami e di storia, che sipuò diventare grandi senza appartenerea niente e nessuno, seguendo semplicementeil proprio gusto e piacere. E’diventato normale pensare che tutto èuguale, che nulla in fondo ha un valorese non i soldi, il potere e la posizione sociale.E’ stata negata la realtà, la speranzadi un significato positivo della vita,e per questo rischia di crescere unagenerazione di ragazzi che si sentonoorfani, senza padri e senza maestri, costrettia camminare come sulle sabbiemobili, bloccati di fronte alla vita, annoiatie a volte violenti, comunque in baliadelle mode e del potere”.La campagna di sensibilizzazione proseguiràanche nei prossimi mesi sia a Veronasia a San Giovanni Lupatoto con incontrie raccolte di firme.Chi già volesse maggiori informazioni visitiil sito www.appelloeducazione.itLa segreteria operativa veronese è all’indirizzomail:appelloeducazionevr@gmail.com

 

Versione Stampa

Rivista Il Nuovo Lupo : 2006/2

Progetto Orti Anziani

Il Progetto degli Orti per Anziani , gestito dall’Assessorato alle Politiche Sociali e Giovanili, è nato con l’intento di favorire ed accrescere i rapporti sociali tra gli anziani, inserendoli in un’attività di tipo ricreativo che soddisfa un interesse legato a questa fascia di età. Scopo dell’intervento è quello di migliorare la qualità della vita e del tempo libero delle persone anziane. Il Comune ha messo a disposizione un’area di terreno coltivabile situata in via Porto, area che è stata recentemente ampliata con la creazione di nuovi orti, proprio per rispondere alle numerose richieste di anziani che desideravano intraprendere l’attività di coltivazione. Nel maggio scorso sono stati assegnati i nuovi appezzamenti ai cittadini in lista di attesa, cui si sono aggiunti nell’ultimo mese altri richiedenti. Attualmente gli anziani beneficiari di un orto comunale sono diciannove, ma sono ancora disponili una decina di appezzamenti. Si ricorda a tale proposito che possono fare richiesta di assegnazione di un orto comunale i cittadini residenti a San Giovanni Lupatoto che siano pensionati, che abbiano compiuto i 55 anni d’età e che non posseggano altri terreni coltivabili. La concessione dell’orto viene fatta a titolo gratuito; ogni appezzamento misura circa 60 mq.

Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo degli orti e per inoltrare richiesta di  assegnazione ci si deve rivolgere in Comune presso la dott.ssa Lara Zanardi – tel. 045 8290201.

Versione Stampa

Rivista Il Nuovo Lupo : 2005/11

Olimpia, scoppiata la volleymania

Con il mese di ottobre sono riprese a pieno ritmo le attività della Polisportiva Olimpia che sfiora quest’anno i 400 iscritti. Fiore all’occhiello è sicuramente la pallavolo, tant’è che a giugno la società gialloverde è stata l’unica premiata al Gran Galà del volley, nel teatro Martinelli di Sandrà, curato dalla Fipav. La serie C ( all. Claudio Saletti), sponsorizzata quest’anno dalla Maa Assicurazioni, è solo la punta di diamante di un movimento che vede ai nastri di partenza, in campo maschile, l’under 18 ( All. Fabio Leopardi), l’under 16 ( All.Matteo Zanetti), la I divisione ( All. Alberto Pelucco) e la II divisione (All. Stefano Pollini). In campo femminile l’Olimpia schiera l’under 13( All. Silvana Basso), l’under 14 (All. Marco Bozzini) , l’under 16 ( All. Luca Nesso) e l’under 18( All. Michele Goatin), oltre alla II divisione (All. Michele Goatin) a alla III divisione (All. Claudia Cicogna). Nel frattempo sono ancora aperte le iscrizioni al minivolley, rivolte a ragazzi e ragazze dai 6 ai 12 anni, ospitato presso la palestra di Raldon e quella de Lodegario dalle 16,30 il lunedì, mercoledì e venerdì.

Tra le altre attività della Polisportiva anche il ballo latino americano, rivolto a tutte le età, in programma lunedì, mercoledì e giovedì alle Pindemonte ( insegnante Remo Florio), Yoga, sempre alle Pindemonte lunedì e venerdì, dalle 20 alle 21 ( insegnante Francesca Poli), ginnastica di mantenimento, alle Pindemonte il mercoledì e venerdì dalle 16,30 alle 17,30 e, a seguire, ginnastica artistica curata da Eleonora Perata. La sede della Polisportiva Olimpia ( tel. 045/ 548400), in via Roma, è aperta tutti i giorni dalle 18,30 alle 21,30, il martedì e venerdì dalle 10,30 alle 12,30.

Versione Stampa

Rivista Il Nuovo Lupo : 2005/10

Concluso "Pomeriggio insieme"

Con il mese di Maggio si e` conclusa con grande successo l`attivita` di "Un Pomeriggio Insieme" organizzata dall`Associazione Anziani Lupatotini, con la collaborazione dell`Associazione Pensionati il Quadrifoglio, il Patrocinio dell`Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di San Giovanni Lupatoto e con il contributo del Centro Servizi del Volontariato della Provincia di Verona. Questi incontri pomeridiani sono iniziati un po` in sordina ma di Mercoled in Mercoled il numero dei partecipanti andava sempre pi aumentando. La promotrice di guesto nuovo servizio ai Lupatotini e` l`attuale vice Presidente dell`AS.A.LUP. Signora Andreoli Maria Rosa che ha creduto in guesti momenti di aggregazione ed ha presentato un progetto al Centro Servizi del Volontariato a Verona che ho ritenuto interessante e meritevole di approvazione. "Ringrazio il Centro Servizi di Verona "sottolinea l`ex Presidente dell`ASALUP signora Andreoli Maria Rosa che, come me, ha creduto ed ha contribuito economicamente alla realizzazione di questo progetto.Abbiamo il salone della Casa Albergo che si presta benissimo a questi momenti di ritrovo e di socializzazione della terza eta` per cui e un peccato non approfittarne. Ringrazio la mia Presidente signora Ebert Carla , il Presidente del Quadrifoglio e gli altri volontari che si sono prestati in questo percorso e che lo hanno sostenuto con la loro disponibilita`. Il progetto continua la Signora Andreoli" e` iniziato nell`ottobre 2004 ed e` terminato con il 31 maggio 2005". Gli incontri hanno visto impegnati circa un centinaio di anziani con 10 incontri di tombola, 15 con giochi di carte con gare di briscola e altri 5 con "Arte e Colore". Questo ciclo di incontri si e` chiuso con una serata di festa tra tutti i partecipanti con rinfresco, canti, quattro salti, tanta allegria e con le premiazioni ai vincitori delle ultime gare di briscola. Spero molto -termina la Signora Andreoli -che l`Amministrazione Comunale dia ancora la sua disponibilita` a proseguire e sostenere questa iniziativa che e` stata molto apprezzata da tutti i partecipanti ed e cio` che mi ha dato maggior soddisfazione. Con un po` di buona volonta e con maggior elasticita` nell`affrontare certi problemi si riesce a far felici tante persone".La voglia di stare insieme, di chiacchierare, di giocare a carte o svolgere altre attivita` sempre in compagnia e molto grande, specialmente per le persone sole che in questi appuntamenti trovano il loro momento di svago uscendo da quella che e` la loro quotidiana solitudine. E` un servizio questo che va a supplire alla mancanza a San Giovanni Lupatoto di un vero Centro per Anziani. Le Feste in Casa Albergo riprenderannoin Settembre. La prima serata sara` Sabato 17 settembre con l`ASALUP mentre Domenica 25 settembre tocchera` al Quadrifoglio.

Versione Stampa

Rivista Il Nuovo Lupo : 2005/7

In bici alle noste radici

E`il titolo della simpatica iniziativa promossa dal Comitato "Radici" e dalla sezione locale degli Amici della Bicicletta "Lupo in Bici", domenica 29 maggio. In una giornata caratterizzata da un clima decisamente estivo, un gruppo di ciclisti, non particolarmente numeroso ma ben qualificato, e` partito da San Giovanni Lupatoto per un breve tour alla scoperta di quei reperti storico-artistici che caratterizzano il nostro territorio e che giacciono il piu` delle volte dimenticati ai margini dei nostri percorsi abituali. La scelta della bicicletta non e` casuale, con tale mezzo infatti si conosce il territorio in una maniera concreta e viva, un approccio alla conoscenza che unisce gli elementi puramente intellettuali con le sensazioni fisiche.La prima tappa del percorso e` stata la chiesetta di Bagnolo (un po` dopo Radon sulla strada per Mazzantica). Il dottor Angelo De Rossi ha illustrato le caratteristiche del manufatto e ha espresso il suo parere sugli affreschi che ornano le pareti. Ha fornito inoltre alcuni dati storici relativi all`edificazione (XIV sec.) e alle successive vicende che legano la chiesetta e il territorio ad importanti famiglie del tempo.Il giro e` proseguito poi per Marchesino, dove si sono potuti vedere i resti di un antico manufatto, peraltro molto trasformato, e per Bovo, dove c`e` un`altra chiesetta "l`Oratorio di San Bovo" e` un antico obelisco che narra vicende risalenti al secolo XIII; il professor Roberto Facci ha relazionato brevemente sui monumenti e sugli eventi cui fanno riferimento, eventi peraltro strettamente legati alia storia lupatotina.Alla fine del giro, prima che il gruppo si sciogliesse, ci si e` ripromessi di organizzare per il prossimo futuro altre interessanti iniziative del genere.Raffaele Pisani

Versione Stampa

Rivista Il Nuovo Lupo : 2005/7

Saggio finale scuola di musica

Dopo il successo al concorso corale di Verona presso la Gran Guardia la scuola di musica del centro per l`Avviamento Musicale di San Giovanni Lupatoto ha tenuto i suoi consueti saggi finali presso il Teatro Astra dal 5 al 8 giugno. Oltre all`ormai consolidata passerella di allievi di tutte le eta` gli spettatori intervenuti, sempre numerosi, hanno potuto assistere ad alcuni eventi speciali, tra questi la premiazione degli studenti segnalati per il premio Roberto Zanetti, che si sono segnalati per l`assiduita` e l`impegno durante l`anno scolastico. Domenica sera, dopo il Premio Zanetti si e` tenuto il concerto degli insegnanti che hanno proposto brani di diversi generi, alcuni come solisti, altri in formazione. La scuola di musica, ormai quasi maggiorenne (e` nata nell`ormai lontano 1988), conta sull`apporto di 25 insegnanti che si occupano di circa 300 allievi. Oltre ai normali corsi di strumento e alle attivita` complementari quali coro, orchestra, musica d`assieme e laboratori strumentali, nel mese di giugno ospita il seminario di vocalita` di Jonathan Hart Makwaia, docente alia New York University.Le iscrizioni ai corsi riprenderanno nel mese di settembre, per informazioni tel. 045547624

Versione Stampa

Rivista Il Nuovo Lupo : 2005/7

Motori
Auto
eventi
Cronaca
Cultura
Spettacoli

annunci
Tutti

Almanacco
Oroscopo

Google
D.G. - Global Service S.r.l. - P.I. 03256860234 Copyright © 2003-2008  Credits